Wer ist ?

Sono solo una Biancaneve senza favola. Sono nata in un giorno d’estate e morta in un principio di primavera. Sono una sognatrice immatura e dipingo senza tele e colori, ma amo il Crepuscolo più di ogni cosa. Innamorata, sempre. Sono un’edonista del dolore, un’esteta dell’amore. Sono fatta di metallo ed erba. Ascolto ciò che vedo e creo quello che non c’è. Sono ingenua come una bambina ma ho la pazienza dei vecchi, ho troppi capelli ed un solo cuore. Non amo prendermi troppo sul serio, non amo nemmeno chi lo fa. Ho sofferto abbastanza, soffro ancora e soffriró, ma non voglio indugiare troppo nell’autocommiserazione. Lunatica, forse a tratti bipolare, paranoica, paranoide, schiva o forse misantropa. Amo stare da sola ma non amo la mia compagnia, mi manca sempre qualcosa o qualcuno, ma non escludo che sia un pezzo di cuore, di cervello, di me, sepolto nella sertralina. 200 mg di sertralina cloridrato al giorno sono stati la mia cura, ma non hanno curato niente. Scrivere è la mia cura. E forse nemmeno lei mi aiuterà. Ma ci provo. Io ci provo, sempre. E se non riesce bene, amen.

A monster you’d love. Born in Italy. Living in Austria. Dying everyday a bit more.

My Playlist – > MusicPlaylist
Music Playlist at MixPod.com

13 thoughts on “Wer ist ?

  1. Black says:

    Sto riflettendo su quel “Parole, in qualsiasi forma esse siano”. Ed altre cose di qui.
    E tu, si tu, mi ricordi qualcuno conosciuto altrove.
    Com’è capitato con Silent.
    Ma forse mi sbaglio…

  2. intillima says:

    hai scritto quello che avrei potuto scrivere io.
    ma io scrivo male.però scrivo perchè scrivere è l’unica cosa che mi salva. da me.
    e ho preso paroxetina e pure a me non è servita a nulla.

  3. masticone says:

    Fichissima

  4. masticone says:

    Mi piaci.
    Tanto

  5. Acqua.La Sertralina è acqua.Non ha fatto niente. Fa più il blog. E fate più tutti Voi. Ti abbraccio

  6. pasquino says:

    A biancane’, ma sta storia d’ammore che ricconti pe chi ade’? ‘ndo sta l’omo tuo su saturno pe’ nun squajasse a senti’quanto je voi bbene?

  7. Tizio says:

    Autoritratto dolce, ma non autocompiaciuto, sincero ed onesto. Complimenti, è raro leggerne così! Evviva la scrittura, madre del nostro pensiero e figlia della nostra personalità!

  8. renn says:

    Vivi in Austria? Che cosa affascinante. Per lavoro?

  9. Erre says:

    Forse non hai bisogno di nessuna cura…

  10. sai lessi in un libro di una psichiatra che aveva sofferto si sindrome bipolare, depressione, che la cura principale era l’amore a tonnellate del suo compagno. nel frattempo ho imparato che preferisco riferirmi a ciò che le “malattie” indicano e quindi alla mancanza di qualcosa… e ho capito che come la metti è sempre e soltanto una. L’Amore.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: