Tango

Forse la nostalgia mi ucciderà, mentre queste strade continueranno a odorare di salsedine e follia. Sei bella, di una malinconia sciatta e abbandonata, bella come le donne che hanno smesso di guardarsi allo specchio ma l’ultima volta che si sono specchiate hanno sorriso per un attimo di orgoglio. Bella di un dolore lontano e mai sopito, come la paura di partire e la frustrazione di non sapere dove andare. Continuo a guardarti e a rivedere me stessa; tra le strade, tra la gente, io mi immergo per ritornare.

Tagged , , , , , , ,

4 thoughts on “Tango

  1. Luci says:

    Il tango… passionale, struggente, malinconico…

    • Il tango è quello che di più simile alla vita, la vita del cuore, abbia mai trovato. E’ tragico e struggente nel dolore, folle nella passione, sintonia elevata a potenza, magia palpabile, sensualità teatrale ed esagerata. Non lo so ballare eppure qualcosa ho cercato di imparare: disegnare l’otto con la punta del piede sorretta da altrui braccia, tendere il corpo come la corda di un violino e immaginare di diventare struggimento e ardore. Il tango torna a me, come un ricordo.

  2. el says:

    che bello, tutto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: