EVA

C'è un mondo sospeso, in bilico tra sogno e realtà, tra luce e buio, racchiuso tra silenzio e frastuono, cielo ed ossa. Un mondo disegnato a carboncino, plasmato nei mezzitoni, senza colore, morbido, tridimensionale e freddo, nel quale vivono tutti i sogni proibiti, l'improvvisa voglia di fuggire, baci negati che rimangono aggrappati ferocemente alle labbra come gocce di miele, corrosive acide parole che non troveranno mai suono.

C'è una donna che abita questo mondo. Minuta, i capelli intrecciati di capricci e nebbia e frammenti di favole stropicciate di sonno come papaveri acerbi. La sua pelle nasconde spigoli che il sorriso ammorbidisce, i suoi occhi sono gonfi di quelle lacrime che nessuno è mai riuscito a fermare. Ha un cuore soffice di piume ed erba, il sangue di verde precoce come le gemme di febbraio; Mani sottili, leggere e rosee come fiori di pesco che sa muovere con grazia, come ali di farfalle sorprese nella tempesta.

Lei è eppure non sa di esistere. Lei è reale quanto è vero un rimpianto e profonda come un immenso dolore.

Una mattina d'inverno il suo cuore sarà destinato a fermarsi. Come il crepuscolo, come l'amaranto del cielo cede lentamente passo al cobalto, si spegnerà, lasciando dietro sé tormenti e deserti, notti bianche di angoscia e lacrime. Quel giorno sarà morta una strega, svanito un sogno ed un sentiero lastricato di cuori spezzati porterà alla tua soglia.

Tagged , , , ,

One thought on “EVA

  1. NaifSuper says:

    Lei è.
    Potesse bastarle questo…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: