Per caso

Apriamo gli occhi ai limiti della notte, muovendoci piano tra sogni fantasma, lasciando la mancia al destino perché, prima o poi, ci porti via.
In fondo al cuore rabbia selvatica, occhi spalancati, respiriamo ai margini, in silenzio, consumandoci piano, bruciando appena di quella febbre mortale, tagliente e sottile come la pioggia di ottobre che ci scorre nel sangue.
Sfiorandoci ci infettiamo i ricordi, contaminiamo la nostra pelle di tempeste di brividi stanchi, sotto un tappeto di foglie morte, appena sopra le nuvole, ci scaldiamo al sole delle nostre passioni di zucchero. Spariremo, spazzati dal vento, erosi da un bacio, dissolvendoci nel cosmo come polvere dalla luna.

Tagged , , ,

6 thoughts on “Per caso

  1. EveNarciso says:

    Mi dissolverei prima del vento, in quella passione di zucchero. Se la sua pelle mi portasse via la coscienza.
    Lasciando la mancia al destino.

  2. topperblog says:

    E dopo rinascerete.

  3. topperblog says:

    La colonna sonora di questo blog è sempre stupenda.

  4. topperblog says:

    Nel mio blog preferisco le parole, non sarei capace di scegliere la musica adatta, ammesso che esista.

  5. topperblog says:

    Tu scrivi come te ed è quello che conta.

  6. topperblog says:

    Fallo più spesso.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: