Credimi: ci sarà un tempo per ogni cosa. Un tempo per odiare questa crudele aria sporca, queste strade spoglie di poesia, il tuo passo pesante tra la polvere. Ci sarà un tempo per spegnere nella tua testa quest'alba fiacca che si tinge di onirico rosso massacro sul tuo cuscino, nel canto preciso dei merli prima e dopo la luce, nell'aria fresca e freneticamente spossata, quando il cielo di liquoroso arcobaleno discende nel blu di metilene.
Ascolta: è l'orizzonte che si spezza nei miei occhi, è il mio cuore in groove trip-hop, è l'aria calda d'estate che viene a rapirci per l'ultima volta.
Credimi: arriverà il giorno in cui abbandonerò la crudere dittatura del languore che mi assedia al pensiero di chiudere per sempre tutto questo in un cassetto e allora scenderanno lacrime come sale che di questo mare avranno pure l'odore.
Ora però lasciami respirare questi due anni di amore, dolore, bestemmie, risa e grida con te. Lasciami ricordare che siamo stati qui.

Tagged , , , , ,

9 thoughts on “

  1. Anotherday says:

    un mio caro amico ha scritto una canzone e un verso recita : " sarà la fine a decidere" in questa corsa contro il tempo e contro l'amore e contro tutto quanto sono sempre più convinto che sia vero.

  2. Pare che sia sempre una questione di tempo. Dal tempo dipendono i ricordi, l'intensità di un'amore, di una delusione e quant'altro.
    E di tempo ce n'è sempre troppo poco, però, per tutto questo.

  3. FeuFollet says:

    Assapora tutto il possibile finchè ce la fai, finchè puoi. Spremi ogni attimo come fosse acqua in un arido deserto. Goditelo. Avrai tutto il tempo per il resto… poi…

  4. topperblog says:

    C'è un tempo per ridere, un tempo per piangere, uno per vivere e uno morire. Ma tutti possono aspettare perchè ce n'è anche uno per ricordare.

  5. topperblog says:

    Quanto alla tua domanda sul mio post, beh, non voglio nemmeno pensarci!

  6. Nana1985 says:

    mille e più complimenti per la scelta della canzone.
    Le parole, non serve nemmeno commentarle.

  7. Uno sciame di api sul tuo miele, cara.

  8. E poi ridi e ricorda e guardati le spalle. 

  9. EveNarciso says:

    Odiare sorridendo.
    Prima o poi capita, ai fortunati

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: