Come ci si sente in un cielo al contrario, dove anche la gravità sarebbe confortante? – Sei risucchiato in alto finchè le vertigini non ti spezzano i nervi.
Gli altri sono proiettili vaganti, armi a volte intelligenti… non puoi nemmeno evitarli, ti verranno a cercare, ti inseguono per chilometri e chilometri, a volte anni, il tuo terrore alimenta la loro determinazione
alla fine cedi
la guerra è finita
ti lasci colpire
(la guerra) è finita
perché
SEI solo l’effetto collaterale
I confini del narcisismo si espandono nei silenzi emozionali
Vorrei mordere questo momento – fino a farti sanguinare
lasciati andare
fidati di me

[
ti farò male come non crederesti nemmeno possibile e dopo aver destrutturato ogni tuo pensiero incollerò i pezzi a casaccio]
Guardami negli occhi, sai cosa vedresti? – Tentazioni striscianti come l’Eden non ne ha mai viste.
Come ci si sente, Eva,
– ad essere una donna di vetro senza equilibrio?
Cosa fai? Ti lasci cadere a terra sperando che qualcuno ti prenda al volo? – Per un attimo volo.
E poi? – Lo schianto farà esplodere le mie orecchie.
Di cosa sai, Eva? – La mia pelle ha l’odore che solo la notte conosce, quello dei sogni sciolti nella pioggia di aprile che evapora al sole.
Mi sogni, Eva? – Quando mi dimentico di te.
Baciami. – Vendica(ti).
La risposta che cerchi è sulla mia lingua, solo così conoscerai il sapore dei miei pensieri. Non mi credi? In cosa credi?
– Credo di aver vissuto già questo momento un miliardo di volte.
Eppure non ricordo l’attimo che ne seguirà.
Maledizione.

On air: Rid of me – Juliette Lewis
Tagged , , , ,

14 thoughts on “

  1. tutte le risposte che cerchi sono nella lingua.
    eppure molte volte la si lascia dentro la bocca fino a quando non è che polvere.
    bellissimo.
    un bacio

  2. mjertovjek says:

    Fortunatamente esiste l’Oblio. La memoria spesso consiglia male. O è talmente difettosa che è meglio non possederla eccessivamente sviluppata.

  3. T02M3NT3D says:

    (strange days)

  4. KiraSakuya says:

    Avere un equilibrio così precario ed essere davvero di cristallo.. conosco bene questa sensazione, questo modo di “essere”, di sentirsi.. e quando alla mente bussano i ricordi, soprattutto di certa gente.. allora crolla ogni tentativo vano di reggersi in piedi..
    Sii forte.
    Un abbraccio.
    KiraSakuya.

  5. leilaluna says:

    buon pomeriggio mia cara🙂

  6. passo a trovarti ed ogni volta è un’esplosione di sensazioni. grazie.
    Grim

  7. ciao! complimenti per i film! poteva essere il mio stesso elenco…

  8. perijulka says:

    il sapore
    dei pensieri

    stupendo

  9. LieToMe says:

    “Fidati di me”

    Quanta verita’ e finzione possono destare tre semplici parole?

  10. leilaluna says:

    buon fine settimana mia cara… hai talento😉

  11. Ci sono momenti di cui non ci si stanca comunque mai, anche se già vissuti, appunto, miliardi di volte…

    Sempre intenso qui.

    .Bacio.

  12. FeuFollet says:

    Se ricordassimo tutti gli “attimi seguenti” come potremmo inconscientemente ricomettere tutti quegli errori che sotto sotto un po’ ci piacciono?!
    Ma che ho detto? Mah… buona serata!

    F.F.

  13. engel says:

    Mi sogni Eva? Quando mi addormento lontano da te…
    Engel

  14. speziata di magia questa sua sponda intriga la mia anima .. vorrei averla fra gli amici del blog sopra indicato se preferisce corpodirosa.splinder.com

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: