Fairytales Gone Bad

Scende la neve su di me. Neve bianca come la mia pelle, come la ricordo. Si scioglie e cola in rivoli dalle mie orbite vuote. Come lacrime che non posso più piangere.
La chiazza vermiglia che ha abbandonato il mio corpo non avvelena più le foglie morte ed i fili d’erba che mi accolgono sono sottili e secchi come vene aride.
Come le mie. Il mio sangue è polvere.
Il mio corpo, marcio, è ora rifugio di insetti e larve.
Il cacciatore non ha avuto pietà di me. Ormai nessuno crede più alle favole.
Mi si spezzerebbe il cuore a vedermi così. Lo avessi ancora.

Serpeggia l’edera sul mio corpo. Avvolge le mie braccia e le trafigge con i suoi minuscoli uncini.
Le tue dita, dapprima timide, raccolgono le mie ciocche sparse sul cuscino e le stringono, cercando, in quei fili secchi e opachi, la dolcezza di un tempo.
Strappi febbrile i rovi che mi ricoprono, strappi i vestiti, strofini la tua pelle nuda sulla mia cercando un calore che non puoi trovare. A nulla serviranno le urla e le imprecazioni che fanno tremare il cielo e la terra. Non riusciranno i tuoi baci a cancellare quel primo e ultimo bacio gelido che ha serrato le mie labbra per sempre.


Tagged , ,

14 thoughts on “Fairytales Gone Bad

  1. SilentHell says:

    Siiiiiiiiis😄 ma cosa mi dici maaai XD???

    Che poi o succhianze d’amore o stompin o bacio di rosa, sempre quelli rimangono ahaahahahahahahah

    post bellissimo, delicato, intenso, avvolgente.
    Nevica..

    PPPs. Imporcellisciti sis!

  2. SilentHell says:

    loving u as always!

  3. MADMATH says:

    interessante, bright suicidal style…

  4. tremo ancora!
    un bacio

  5. JD1981 says:

    probabilmente saresti la gioia di ogni Lucilia caesar …

  6. che bel post! mi hai coinvolto, anche qui nevica, mi sembrava quasi di vivere nelle tue parole.

    baci

  7. grazie cara. :*

    vorreinevicasseanchequidolcemente.

    tistringo*

  8. JD1981 says:

    Non lo so se aiuta a definire una personalità. Forse sì, non trovi? O forse assolutamente no. E’ che dalle persone a volte è bello sapere cosa aspettarti.

  9. AngelAzazel says:

    e se lo scopo di quelle labbra non fosse quello di far dimenticare…ma più semplicemente riscaldare?
    Andrea

  10. Farmi dimenticare di essere morta, infatti, sembrerebbe complicato…almeno quanto riscaldare un cadavere… Accidenti…in ogni caso sarebbe davvero un bacio impegnativo.

  11. SilentHell says:

    Amour U_U !!!

    Innocentemente porno dici?
    Can be can be🙂

    Nel sangue ti porto, mescolando la notte alle nostre parole.
    Per sempre

    Don’ T Leave Me.
    I wanna take u down with me.

    …Ti slinguo,
    piano, perchè tu senta.
    Paradiso ed Inferno,
    vieni a prenderli.

    Tua sempre.

  12. meryem says:

    Dolce e inquietante allo stesso tempo.

  13. lozoccoletto says:

    … e quanto più gelida è la consapevolezza che la ricerca del calore perduto è vana …

  14. Ed hai pensato a me mentre salivi
    Verso il silenzio che la serpe opprime,
    la prigioniera dei ceppi e delle ombre?

    Non hai visto nell’aria trasparente
    Una dalia di pene e di allegrie
    Spedita dal mio cuore appassionato?

    Garcìa Lorca
    glitter-graphics.com
    un Saluto, mi complimento per le tue parole e le immagini che hai saputo creare dentro di me.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: