Colder

Normal
0
14

Avresti potuto spararmi e avrebbe fatto meno male.Perché è impossibile capire. Puoi armarti ogni giorno di più, prepararti ogni giorno di più ma non basterà mai. Le persone ti spiazzano sempre. E’ quando pensi che le cose stiano andando bene l’inizio della catastrofe. Perché abbassi la guardia, ti apri lentamente ed affonda il colpo. E non puoi non strabuzzare gli occhi pensando”Come è potuto succedere?” accasciandoti al suolo, le braccia strette sul ventre..

“Everybody hurts and everybody cries”

Un dolore inferto per ogni lacrima versata. E’ così che funziona. E non è bene e non è male.

E’ così. Tutti feriscono e tutti piangono. Il prossimo potresti essere tu. Perché siamo vittime e carnefici ad ogni atto, poi “liberi tutti” e si mischiano le parti.


Butto sul tavolo la Regina di Bastoni e tu il Due di Coppe. Non c’è altro da fare.

“Se vai via non dimenticarmi.”

“Se vado via è per non farti male”

“Se vai via soffrirò comunque. Allora resta: stringerò i denti pur di averti qui, guarderò la tua felicità sapendo che non è la mia ed ogni tuo sorriso sarà una spina nei miei occhi. Ma sorriderò tra le lacrime, resterò per sempre legata a te e ti ringrazierò”

“Perché ami il dolore?”

“Io amo tutto quello che mi dai.”

Guardami. Bevi la tragedia dal mio sangue. Non abbandonerò il palco finché suonerà questo requiem. E’ solo mio. Le lacrime del pubblico saranno il mio plauso.

“Take a bow to the end, reload your remorse, Every line is thorn bite through your eyes, Still remains the everlasting hope for a bitter war”

Ricorda la mia promessa:

Il tempo ricomincerà il suo corso ed io conterò i giorni e gli eventi a partire da te.

Annoterò ogni giorno ogni mio pensiero, con l’inchiostro e col sangue. E conserverò ogni lacrima ed ogni sospiro.

Per quando tornerai.

Non sarà mai più inverno.

Allora perché fa così freddo stanotte?



glitter-graphics.com

…e no, non sono lesbica ( non chiedetemelo più!)…solo non capisco quale sia il vostro problema.

Tagged , ,

17 thoughts on “Colder

  1. drozvladim says:

    @Non sarà mai più inverno.
    Allora perchè fa così freddo stanotte?@

    purtroppo la gente non capirà mai la solitudine pur dopo averla provata…
    l’egoismo e il peggior dei nostri difetti e siam ottimi a coltivarlo…
    ma ogni tanto, una stella brilla su nel cielo…
    anche per una ragazza che urla di non essere lesbica ^^
    il massimo che posso offrir io è il calore di poche parole

  2. thrasher988 says:

    ..medesima promessa..

  3. KiraSakuya says:

    La sofferenza nel perder la persona amata è atroce, ancor più difficile è andare avanti.. Purtroppo è vero, le ferite le abbia addosso, lascian cicatrici ma in qualche modo anche noi saremo stati carnefici, in questa vita! A volte ce ne pentiamo, ovviamente!
    Un abbraccio, KiraSakuya.

  4. Anotherday says:

    e allora perchè cosi freddo e allora perchè…..
    perchè credere nelle promesse e perchè amare anche il dolore io non ho risposta ma queste parole potrebberoessere le mie e quelle di chiunque altro le sa leggere

  5. thrasher988 says:

    Indubbiamente ne serve di più per aspettare.. Ma la mia risposta non conta, non sono ne lucido ne obiettivo.. Nè sò darmi una cazzo di spiegazione..

  6. KiraSakuya says:

    già, magari lo si fa anche per esser felici o, più che altro, almeno più sereni, pensiero meramente egoistico ma a volte lecito.. anche se ferisce il prossimo.
    K.S.

  7. NaifSuper says:

    Perché certe ferite non li puoi cauterizzare. Certe ferite restano profonde. Disegnano una nuova geografia del corpo. E che li mostri o li nasconda continuano a far male. Male dentro. Male dell’anima.

  8. ObscureDeb says:

    le persone ti spiazzano sempre,ti deludono sempre e vanno via e non capisci perchè vistoche tu avevi l’impressione che tutto andasse al meglio e tu ti sei aperta e lui ti ha ferito lasciandoti un vuoto fatto di dubbi.
    fa freddo e se fa freddo è il freddo dell’anima..il freddo del vuoto!
    un bacio,mi piace cmoe scrivi

  9. hai ragione..quando meno te lo aspetti, quando sembra che tutto va per il verso giusto..che il colpo viene inferto e non si può fare altro che cadere, troppo sorpresi per gridare!!
    purtroppo non ci si può nemmeno fare del male..non tutte le persone che abbiamo amato sono compatibili con noi e ci sono positive!!
    usi parole estasianti!!
    un bacio
    XDciau!!

  10. @drozvladim : Io non urlo niente..io vorrei non ci fosse bisogno di etichette.
    IO NON VEDO IL PROBLEMA. Io non amo in base a differenze sessuali nè tantomeno per le preferenze sessuali degli altri.
    Chi ha bisogno di etichette di sicuro di sentirà spaesato.
    Il mio mondo è aperto a chiunque abbia la sensibilità di comprendere queste parole.

  11. elisabetha says:

    Passo a salutarti e trovo questo scritto così…mostruosamente doloroso? Solitudine, sincronicità sballata, rose appassite…non mi piace che tu stia così, proprio no…

    Eli

  12. E a proposito di musica….che bella quella del tuo blog😉

  13. totta9 says:

    “io amo tutto quello che mi dai”
    e preferire la sofferenza all’assenza
    è il grido dell’Amore che brucia.

    quando il dolore è una piccola morte_

    un abbraccio. così.

  14. @ ObscureDeb: grazie ma…
    Capisco che all’inizio sia difficile farsi nuovi amici ma fai attenzione che la community è piccola..certe cose si vedono subito.

  15. drozvladim says:

    @woman@
    purtroppo la gente ha bisogno di etichette anche per andare a pisciare…
    io mi etichetto come nulla…almeno mi gusto il piacere di vivere

  16. borisblack says:

    È molto bello questo testo.

    Buona notte, Donna della Notte.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: