Patto di sangue

La notte sospira attorno a me, sento il suo cuore palpitante nelle ombre ammassate ai bordi della radura. Il vento mi accarezza i capelli, sfuggente tra le foglie che tremano del mio stesso terrore. Sono in ognuna di esse, il mio corpo vibra di tensione come la loro anima di clorofilla. In fondo mi conforta. Non sono sola, se anche loro hanno paura.

Ma qualcosa mi separa dalla loro angoscia innocente: sono i miei sensi all’erta, il sottile piacere che invade il mio sistema nervoso centrale, la mia perversa emozione.

Annuso l’aria, desidero percepire la tua presenza. Sento il cuore battere nelle tempie, un basso ronzio nelle orecchie.

Arriverai. Vedrò il tuo corpo separarsi dalle tenebre e venirmi incontro, senza far rumore, senza esitazione, provocando una deflagrazione di assoluto silenzio attorno.

Tacerà il mondo, trattenendo il respiro, come davanti ad un miracolo o ad un abominio.

E in quell’assoluto nulla il mio battito giungerà alle tue orecchie, distintamente. E non potrò più nascondermi, non potrò evitarlo.

Sarà allora che si deciderà tutto. Quando questa luna livida incontrerà i tuoi occhi, conoscerò la mia fine.

 

Assorta, distratta, un soffio gelido sulla nuca.

Troppo tardi. Sento i miei occhi sbarrarsi automaticamente un attimo prima di avvertire una stretta al petto.

Il suo respiro. Le sue braccia.

“Solo un bacio”- la sua voce, calda eppure tagliente come una cascata di cristallo. Sento il cervello intorpidirsi, mentre uno strano calore invade le mie ossa.

“E’ solo un bacio”- è il mio ultimo, assurdo, pensiero.

 

Perché in fondo siamo uguali, mia adorata creatura del buio, in fondo è solo amore, il sangue è il patto che ci lega, il nostro dare e avere, il nostro NOI.

 

Per sempre.

Tagged , , , , ,

5 thoughts on “Patto di sangue

  1. oNdaTroniK says:

    bel raccontodi fantasia…si capisce subito che parli di un vampiro… ;-))
    daaaaaiiii scherzo…am mi piace sul serio!!
    ciaoo!

  2. mi perdo nella tua poesia..
    “un bacio..solo uno”..e tutto si perde nel buio..brividosamente gotico!!
    XDciau!!

  3. FuocoGreco says:

    Sembra l’apparizione di Nosferatu di fronte alla disgraziata moglie del protagonista Hutter…
    Lei sembra quasi bramare un incontro che sarà l’ultimo della sua vita. Un sacrificio che ha qualcosa di irresistibile.

    Ciao Woman…e scusa se non scrivo ancora nulla sul blog, ma ho avuto parecchi impegni da sbrgliare…
    A presto! Un abbraccio

  4. versi lunghi ,quasi narrati…
    una poesia che esalta l’interiore amoroso,rendendola sensuale …
    molto bella!

    ciao Giovanni.

  5. Se i versi sono così lunghi…é perchè é un racconto, almeno nasce come tale..comunque grazie.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: