LO ZOO: Il rivoluzionario con la Sindrome di Erode

M. (l’iniziale è di fantasia ma giuro che è un’altro M) non cammina, sgattaiola silenzioso ovunque. Indossa un maglione di lana enorme, i capelli sono aggrovigliati come se non avessero mai visto un pettine, non nell’ultimo mese almeno e ai piedi calza un paio di pesantissimi scarponi, come se fosse sempre pronto ad intraprendere un lungo viaggio. Si muove veloce, a scatti, come un furetto.
Sembra sia ricercato: pare che durante la notte sia entrato di soppiatto in una fabbrica di pellicce per un sabotaggio. Non mi stupisce più d tanto: sono settimane che lo vedo curvo sulla fotocopiatrice a stampare volantini di protesta.
Si guarda attorno furtivo, mi dice di essere inseguito. Non è il tipo a cui dire:"Andiamo a parlare in un posto tranquillo" perchè non si fida dei luoghi isolati e non vuole fermarsi mai. L’unica soluzione è parlare camminando, mentre sgranocchia sonoramente ceci crudi.
Come l’ho conosciuto? La prima volta che l’ho visto stavo camminando verso l’università. Passandomi accanto, tra la folla, sentii chiaramente una voce maschile a pochi centrimetri dal mio orecchio :"Sei la cosa più bella che ho visto da stamattina". Mi girai sospettosa giusto il tempo x vedere uno spettinato ragazzo occhieggiarmi da  sopra una kefiah.. passò un intero anno prima di potergli dare un nome.
Ma torniamo ai ceci e al nostro discorso: M., la sua ragazza potrebbe essere di nuovo incinta.Potrebbe? Di nuovo? Ma in quali anni vivi? Mi guarda, l’espressione di un cagnolino preso a calci..ma porcamiseria, a M. non c pensi? Sì, risponde, altrimenti non sentirei il bisogno di parlarne..
Tempo scaduto. Deve andare. Che farai? Non lo so. Ti chiamo e ne riparliamo? Non ho il cellulare e a casa è meglio non chiamare. Ma perchè non ne compri uno? Sei matta, potrebbero rintracciarmi, forse mi stanno cercando…

Tagged , ,

4 thoughts on “LO ZOO: Il rivoluzionario con la Sindrome di Erode

  1. SigurRos87 says:

    ti faccio il commento+ superficiale che io abbia mai fatto su splinder ma mi sono impallata per minuti e minuti sul tuo blog a giocare col mouse dal quale cadono le stelline

  2. beh, sono contenta che piacciano le mie stelline.
    Ottima musica sul tuo blog..;)

  3. oNdaTroniK says:

    ma è chi penso io? il terrorista n° 1?

  4. non so chi sia il terrorista n.1 per te..questo è il rivoluzionario!
    prrrr

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: